Che cos’è Codice Sorgente

image_pdfimage_print

Codice Sorgente è un luogo di approfondimento. Qui non troverete molti articoli brevi: Codice Sorgente è per chi non si accontenta di sapere che una certa cosa funziona, ma vuole anche sapere come funziona. Codice Sorgente vuole anche essere un punto di ritrovo per i programmatori italiani, per crescere assieme. Per questo c’è una sezione di domande e risposte, una sorta di StackOverflow tutto italiano.

Ci sono tante sfide in questo progetto, sfide che per l’editoria sono una partita persa in partenza: voglio dimostrare che gli articoli lunghi possono funzionare anche sul web, che il pubblico è disposto a pagare per finanziare la produzione di materiale di qualità piuttosto che accontentarsi di quattro parole gratuite affogate nelle pubblicità, che in questo Paese c’è sete di conoscenza e non solo di gossip.

Questo non è, almeno al momento in base alla Legge n.62 del 7.3.2001, un progetto editoriale: non ho la forza economica per mettere in piedi una redazione e una pubblicazione periodica. Sono soltanto io, con la mia passione, che mi impegno a fare divulgazione sull’informatica. In futuro chissà, ho sempre la speranza di poter arrivare in edicola almeno un paio di volte l’anno, per soddisfare tutti quelli che hanno ancora il gusto per la carta stampata. Ma servono fondi che per ora sono ben lontani dalle mie tasche.

Che budget ho previsto per questo progetto? Diecimila euro sono la cifra minima per permettermi di dedicarmi a tempo pieno al sito per un anno. Nel caso se ne raccolgano di più, potrei avviare altri sottoprogetti, soprattutto sull’elettronica e collaborazioni con altri autori. Nel caso se ne raccolgano di meno, cercherò comunque di tenere in piedi il sito finché mi sarà possibile, dedicandogli un tempo proporzionale ai fondi che vengono raccolti.

Chi mi ha seguito in questi anni su ioProgrammo sa della mia impostazione hacker, e questo avrà un impatto soprattutto sulla produzione di articoli per questo sito. Quello che spero di fare, con i testi, è stimolare la curiosità dei lettori. Al di là del risultato concreto di un programma, la mentalità dell’hacking è di smontare e rimontare le cose per il gusto di capire come sono fatte e come funzionano. Il che è poi utile per avere nuove idee e capire dove stia il problema quando un sistema non funziona, ma non è questo che conta: è la conoscenza per appagare la curiosità. Perché dietro ogni animazione appariscente in Javascript c’è del codice macchina che la rende davvero possibile. E noi vogliamo sapere come funziona.

LICENZA

Supporto la filosofia e l’etica hacker, per la condivisione delle informazioni e della conoscenza.

Tutti i contenuti multimediali (testi, immagini, video, audio) prodotti in questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribuzione 4.0. Potete riutilizzarli per farci quello che vi pare, anche in prodotti che poi intendete rivendere, con la sola condizione di citare l’autore originale. Non siete obbligati a corrispondermi un pagamento per l’utilizzo, anche se il supporto economico è ovviamente il benvenuto e garantisce che io possa continuare a tenere in piedi il sito.

I programmi sono rilasciati con le apposite licenze: solitamente è la GNU GPL 3, per sicurezza controllate sempre i repository GitHub.